Museo Storico e Parco del Castello di Miramare a Trieste

Una giornata indimenticabile tra storia, cultura e bellezza

Realizzato nell’immediata periferia di Trieste per volere dell’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo tra il 1856 e il 1960, il Castello di Miramare di Trieste è ad oggi una testimonianza intatta di una dimora lussuosa dove poter ammirare gli splendidi arredi originali dell’epoca.

Il Castello è una sorprendente fusione di stili architettonici tra gotico, medievale e rinascimentale e fu realizzato su progetto dell’ingegnere Carl Junker, mentre gli interni sono opera degli artigiani Franz e Julius Hofmann.

Oggi, data l’ottima conservazione degli ambienti, il palazzo è un museo tra i più visitati in Italia, dove si susseguono mostre, esposizioni ed eventi che richiedono una location esclusiva e unica.

Il Castello, con il piano terra riservato agli appartamenti dell’arciduca e della sua consorte Carlotta del Belgio dall’aspetto intimo e il primo piano di  rappresentanza dedicato agli ospiti e alle feste, presenta davvero autentiche meraviglie di arredamento e sontuose tappezzerie che incantano e fanno sognare tutti i visitatori.

Altrettanto splendido è il Parco del Castello di Miramare, non solo per le splendide specie botaniche presenti sui 22 ettari di giardino, che si intervallano con sculture, serre, laghetti e fontane, ma anche per il panorama che si può ammirare passeggiando tra le rigogliose aiuole.

Il Castello si trova infatti sul promontorio di Grignano, uno sperone di roccia carsica a strapiombo sul mare, quasi privo di vegetazione quando l’arciduca lo scelse per costruirvi la sua dimora.

Il desiderio dell’arciduca Massimiliano d’Asburgo era quello di creare un parco che racchiudesse diversi stili di giardini e contenesse rari esemplari botanici provenienti anche da paesi molto lontani.

Il risultato è davvero straordinario ed è un vero piacere passeggiare in questo parco immersi tra piante uniche assaporandone intensamente i profumi.

Altra costruzione realizzata per volere dell’arciduca su progetto di Junker, sono le Scuderie. Poste su uno degli accessi al castello, in una zona salubre e distante dalla residenza.

L’edificio, composto da un corpo centrale e da ali laterali destinato originariamente per ospitare i cavalli e le carrozze, venne in parte modificato a cavallo delle due guerre mondiali per volere dei Duchi di Savoia-Aosta.

Oggi, dopo un accurato restauro, le Scuderie sono sede del BioMA, il museo immersivo dell’Area Marina Protetta di Miramare dove è possibile immergersi letteralmente nella biodiversità del Golfo di Trieste attraverso ricostruzioni, reali e virtuali, della scogliera sommersa e dei suoi abitanti.

Sicuramente la scelta di questo particolare luogo, da parte dell’arciduca Massimiliano per costruire la sua residenza, fu fortemente influenzata dalla bellezza del tratto di costa.

Proprio per poterne ammirare il panorama l’arciduca volle costruire, contemporaneamente alla residenza principale, anche il Castelletto affacciato sul porticciolo di Grignano.

La facciata del Castelletto riproduce in scala la residenza principale, e con questa ha diverse analogie architettoniche, mentre l’arredamento è più vario. Qui si trovano infatti anche alcuni arredi della residenza triestina antecedente a questa dell’arciduca, Villa Lazarovich.

Negli anni ‘30 del secolo scorso, quando era residenza di Amedeo di Savoia, il Castelletto divenne un museo degli arredi dell’arciduca, che ancora oggi, dopo diverse traversie, passaggi di proprietà e d’uso, nonchè accurati restauri, si possono ammirare e calarsi così in un’atmosfera fiabesca e principesca.

Informazioni

Il Castello di Miramare si raggiunge percorrendo la E70, la strada europea che collega le principali città del nord Italia con la Slovenia passando da Trieste, per poi imboccare in località Sistiana la strada statale 14, che costeggia la bellissima costa del Golfo di Trieste, a 9 km dal capoluogo.

Tranno i giorni di Natale e Capodanno, il Parco di Miramare è aperto ogni giorno dalle 8:00 alle 19:00. Il Castello invece apre alle 9:00, mentre le scuderie al mattino dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Per conoscere le mostre e gli eventi in programma, e i costi dei relativi ingressi, visita il sito.

Video:

Eventi
Al momento non è presente alcun evento.